skip to Main Content

Product placement e Tax credit

Un filo robusto ha fin da sempre unito il cinema alla pubblicità. Quanti di voi si ricordano le commedie degli anni ottanta con l’onnipresente pacchetto di Muratti o l’amaro Punt e Mes? Non andando così indietro nella memoria, citiamo il recente “Benvenuti al sud”, dove il brand “Poste Italiane” che sponsorizzava il film, diventava esso stesso protagonista della storia. I tempi cambiano, le regole si evolvono, ma il concetto di fondo rimane lo stesso: il cinema è un’arma potentissima per veicolare messaggi e a maggior ragione la pubblicità.

Quanto costa far comparire un marchio in un film?

La risposta a questa domanda è: dipende. In certi casi costa molto, in altri relativamente poco, in altri ancora le aziende offrono una fornitura dei loro prodotti invece che denaro. In generale, più il film è una grossa produzione più è alto il prezzo da pagare per comparire o essere citati, ma ci sono molte variabili e le cifre possono variare molto. Inoltre, quello che può sembrarci a prima vista un “product placement” potrebbe non esserlo: a volte capita che gli autori di un film vogliano un prodotto o un marchio particolare in una certa scena per esigenze artistiche, facendo in un certo senso pubblicità gratuita.

Quello che è chiaro a tutti è che quando un brand compare in un film, il ritorno di immagine non è minimamente paragonabile per risultati, ad una campagna marketing tradizionale.

Il Tax credit esterno invece, è uno strumento efficacissimo che prevede la compartecipazione di un’impresa esterna alla produzione di un film che, investendo denaro, ne agevola la realizzazione…detta così sembra difficile, cerco di spiegarla più semplicemente.
Io faccio un film, tu (Brand che vuole investire nel cinema e farsi pubblicità) mi dai 100K . Di questo investimento il 40% te lo ridà lo stato attraverso il credito d’imposta. Il restante 60% possiamo agire in due maniere, la prima: mi assumo l’onere e te lo restituisco io, la seconda: partecipi al rischio d’impresa , vinciamo o perdiamo insieme…ma se vinciamo, sugli utili del film, hai una tassazione agevolata al 5%. Tutto questo senza contare che il tuo brand è all’interno del film e usufruirà della pubblicità (Cinema, distribuzione internazionale, Tv, piattaforme streaming) per un periodo di tempo lunghissimo.

Ti suona troppo bello per essere vero? Ti consiglio di farti una ricerca e leggerti con attenzione cosa trovi scritto sul web, così potrai farti un’idea. Nel frattempo, in questo articolo, ho messo un po’ di foto del set dove compaiono prodotti di aziende che si sono affidate a noi per farsi pubblicità.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top
×Close search
Cerca