skip to Main Content

Guerra e pace.

Lev Tolstoj ci ricorda che la Grande Russia è imbattibile. Lo ha ricordato anche a noi, cogliendoci di sorpresa. Mai ci saremmo aspettati un’accoglienza così calorosa e il successo che hanno avuto i nostri film in quella terra così lontana e straniera. Diciamo la verità, vedere i cinema strapieni e fare incetta di premi non era nemmeno lontanamente nei nostri sogni.

Come spesso succede, ci sottovalutiamo e non percepiamo fino in fondo le potenzialità del nostro lavoro, e dico nostro intendendo il brand del Made in Italy. In Russia c’è una certa idolatria per tutto ciò che proviene dall’Italia (dimostrazione ne è la trasmissione natalizia, dichiarazione d’amore verso il nostro paese, che ha avuto risonanza internazionale). Articolo a questo link: Ciao 2020 sulla Tv Russa

Il cinema, la moda, la tv e il nostro stile di vita, per il popolo russo, sono una meta che guardano con ammirazione. D’ altro canto per noi la Russia rappresenta un mondo alieno, che sembra indecifrabile, ma che in realtà è incredibile da esplorare e contaminare con le nostre creazioni. Ed esplorando impari a comprenderli e capisci che sono molto più simili agli italiani di quanto uno si possa aspettare. Forse è proprio per questo che ci guardano come fossimo fratelli maggiori a cui chiedere consigli. Così ci siamo ritrovati a Mosca a fare da ambasciatori della cultura italiana, con due film in contemporanea, uno in concorso al RIFF Russia Italia Film Festival, l’altro (già distribuito nelle sale l’anno precedente) proiettato nel cinema più antico della città per la giornata mondiale del cibo italiano, evento promosso dal Ministero degli Esteri. Ma la lista è lunga: San Pietroburgo, Novosibirsk, Tula, Soci, Samara, Kiev, Saratov, Rostov-on-don, Chelyabinsk sono solo alcune delle tante città che ci hanno ospitato per il nostro tour di distribuzione. Esperienza fantastica che non vediamo l’ora di ripetere, quando le frontiere saranno nuovamente aperte.
“Tvoye zdorovye! “

Qui puoi vedere un piccolo riassunto scherzoso della nostra trasferta da italiani in Russia 😉 -: Una Gita a Mosca

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top
×Close search
Cerca